Che cosa sono i macerati

I macerati sono dei prodotti liquidi che si ottengono mettendo a bagno delle piante raccolte. Le sostanze contenute all’interno impregnano l’acqua e la arricchiscono di elementi utili, costituendo un’ottima difesa naturale fai-da-te nell’orto bio. Alcuni macerati o estratti, che vedremo poi nello specifico, sono più adatti a prevenire malattie o attacchi parassitari agli ortaggi. Altri, invece, esplicano un effetto fertilizzante e possono essere utilizzati per realizzare una sorta di “fertirrigazione”, ovvero irrigazione con acqua ricca di elementi nutritivi per le piante. Inoltre, è bene precisare che i macerati ad azione preventiva nei confronti di malattie ed insetti possono anche essere utilizzati su molte piante ornamentali e alberi da frutto, ragione in più per provare a realizzarli.

Vantaggi e svantaggi dell’uso dei macerati

Gli estratti che puntano alla prevenzione verso malattie e insetti nocivi consentono di ridurre o eliminare i trattamenti con prodotti che, seppure ecocompatibili, in certi casi presentano comunque un impatto ambientale, come il rame.

Lo svantaggio, a volerne cercare uno, è quello del tempo e dell’impegno richiesti per la ricerca, l’individuazione e la raccolta delle piante adatte, per la preparazione stessa dei macerati in tutti i passaggi necessari e per la distribuzione.
Un altro aspetto da tenere presente è che i macerati non sono conservabili a lungo e che quindi bisogna prepararli ogni volta e utilizzarli quanto prima, una volta pronti.
Tuttavia, una volta assimilato il procedimento, col tempo diventa molto più facile praticarlo e richiederà meno tempo. Vediamo quindi quali sono le piante più comuni per la preparazione dei macerati.

>> Continua a leggere: scopri i consigli su quali piante usare per i macerati per la difesa naturale fai-da-te dell’orto!

L’articolo ti è stato utile? Iscriviti alla nostra newsletter gratuita con i consigli di coltivazione!

Al tuo fianco con:

Cobattere gli afidi lattuga

Dott.ssa Agr. Sara Petrucci

Sara Petrucci è Dottore Agronomo e da anni si occupa di agricoltura biologica come scelta professionale ed etica. Ha tenuto molti di corsi di orto per privati, ha collaborato a progetti sociali legati all’orticoltura e scrive articoli. Offre consulenze ad aziende agricole biologiche.