Il Vostro partner per il giardinaggio

 
 

La guida professionale

vai ai Consigli

Macerato d'ortica: difesa naturale per le piante

Il macerato d’ortica è un antiparassitario naturale e un ottimo coadiuvante per la lotta contro gli afidi, la mosca del ciliegio, il ragnetto rosso e alcuni funghi, come la ticchiolatura del melo e la bolla del pesco.

Occorrente:
- 1 chilo di ortiche fresche
- 10 litri di acqua (si consiglia di usare l’acqua piovana)
- contenitori di legno o plastica (non metallici)
- retina, per coprire il recipiente

1. Raccogliete le ortiche a partire dalla primavera.
2. Sminuzzate le ortiche e disponetele nel contenitore.
3. Versate l’acqua tiepida sopra le ortiche evitando di riempire completamente il contenitore, in quanto durante il processo di fermentazione si svilupperà della schiuma.
4. Tenete il contenitore aperto durante la fermentazione e copritelo soltanto con una retina per evitare che entri della sporcizia.
5. Mischiate il macerato una volta al giorno per attivare il processo di decomposizione.
6. Il macerato svilupperà odori sgraditi, quindi è importante tenere il contenitore all’aperto e all’ombra.
7. Il macerato è pronto quando non produce più schiuma ed ha preso un colore marrone (dopo circa 5-7 giorni).
8. Filtrate il macerato usando un tessuto che farà passare solo l’infuso.
9. Infine, conservatelo a coperchio chiuso.
10. Prima dell’uso il macerato dovrà essere diluito con acqua con rapporto 1:10; quando è molto fresco, dovrà essere diluito ancora di più.
11. L’applicazione dovrà essere effettuata la mattina oppure la sera, per evitare bruciature alle foglie.

Condividi questo articolo
 

Galleria

Newsletter

 

Ti piace? Iscriviti adesso!

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato sui nostri articoli, eventi, novità e tanto altro.

Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione accetti l'uso di tali cookie secondo la nostra Privacy Policy. Ho capito